Nicotera

Di origine magno-greca, Nicotera è situata a 210 metri di altezza su un costone che domina il mare, si sviluppa attraverso stradine tortuose, sottopassaggi e scale ripide. Particolari sono gli antichi quartieri del "Baglio" e della "Giudecca (cioè il ghetto ebraico) sorto durante l'epoca di Federico II.

Inoltre oggetto di interesse sono i numerosi affacci panoramici, i portali di granito, i palazzi e le fontane in pietra. La Cattedrale del XI secolo, il Castello del XVIII secolo, il Museo Diocesano e la statua della Madonna della Scala, collocata su una altura della quale è possibile ammirare Nicotera, tutta la Costa Viola, lo Stretto di Messina e all'orizzonte la sponda della Sicilia con il maestoso Etna.

Interessante è il panorama che si può godere affacciandosi da "affacciu", dietro al castello Normanno, dove è visibile un panorama mozzafiato, uno dei più belli della Calabria.

Secondo uno studio americano, Nicotera e dintorni, con l'Isola di Creta sono i due luoghi al mondo in cui il modo di alimentarsi si avvicina maggiormente alla Dieta Mediterranea (dal 2010 patrimonio immateriale dell’Umanità - UNESCO).